Ultime notizie

Oltre 3.500 i visitatori della quinta edizione di SMAU Business Padova

Volge al termine la quinta edizione di Smau Business Padova che quest’anno ha registrato un ulteriore incremento del numero di visitatori (+10%) superando la soglia dei 3.500, numero che – insieme a quello dei partecipanti ai workshop (oltre 2.500) – testimonia il forte interesse degli imprenditori locali ad aggiornarsi sulle ultime innovazioni per il business per orientare i propri investimenti, consapevoli che le tecnologie sono il migliore alleato per spiccare il volo e vincere sul mercato.

Nella due giorni dedicata all’innovazione tecnologica per il business si sono viste tra gli stand oltre 100 novità tecnologiche presentate dai principali protagonisti del settore, tra cui Adobe, Google Enterprise, Fujitsu, Amd e Hp, IBM, Infor, Intel, Microsoft, Olivetti, SAP, Telecom Italia e Xerox e dai partner del territorio che hanno proposto al pubblico prodotti e soluzioni in grado di modificare radicalmente il lavoro in azienda: dal cloud computing ai sistemi di unified communication & collaboration, dalle nuove tecnologie satellitari per diffondere la banda larga nelle zone in digital divide, alla stampa digitale ai tablet e apps per i business.
Tra i progetti innovativi premiati quest’anno nell’ambito del Premio Innovazione ICT Nordest, l’attenzione è stata catturata dai primi esempi virtuosi di adozione di nuove tecnologie in chiave Smart City. Sono state G.I. Industrial Holding (UD), ProAcqua Group (TN), L’Unità Locale Socio Sanitaria (ULSS) n. 8 di Asolo (TV) a vincere la prima edizione del Premio Smart City Roadshow, inaugurata proprio con la tappa padovana del circuito, mentre Etra (PD), Electrolux (PN), l’Unità Locale Socio Sanitaria (ULSS) n. 8 di Asolo (TV), Media Profili (TV), Stevanato (PD) e Tosato (VR) hanno ricevuto il Premio Innovazione ICT ituzioni locali da Marialuisa Coppola, Assessore all’Economia Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione Veneto a Ivo Rossi, Vicesindaco del Comune di Padova, a Claudio Velasquez, Presidente Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Padova, fino a Franco Pasqualetti, Vicepresidente di Ascom Padova.

Smau Business prosegue il suo tour per l’Italia portando l’innovazione tecnologica e, insieme ad Anci, il focus dedicato alle Smart City a Bologna il prossimo 6 e 7 giugno prima della tappa conclusiva del Roadshow 2012 in programma a Milano il 17-19 ottobre.

La seconda giornata di Smau Business Padova è stata dedicata a Smart City Roadshow, un vero e proprio evento nell’evento, realizzato in collaborazione con Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, in cui i protagonisti sono stati gli attori attualmente coinvolti in progetti di sviluppo delle città intelligenti, aziende private e istituzioni del territorio, per mettere a fattor comune le esperienze virtuose in corso e aiutare a capire quali sono le ricadute concrete per lo sviluppo economico delle imprese di tutti i settori. La tavola rotonda che si è tenuta oggi alle ore 12, introdotta dal contributo scientifico di Giancarlo Capitani, Presidente di Net Consulting, e moderata da Federico Pedrocchi di Radio24, ha visto un confronto tra mondo delle imprese rappresentato da Cristina Farioli, Direttore Sviluppo e Innovazione di IBM e delle
istituzioni con l’intervento di Marialuisa Coppola, Assessore all’Economia Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione Veneto e Flavio Zanonato, Sindaco del Comune di Padova.

A cornice della tavola rotonda, numerosi workshop che si sono svolti all’interno dell’Arena Smart City hanno fatto il punto sulle opportunità per le imprese del territorio, le iniziative in atto e i finanziamenti a favore dello sviluppo di progetti di sostenibilità urbana. Tra gli interventi più apprezzati quello di Mario Calderini braccio destro del Ministro Profumo e Fabrizio Cobis (in collegamento skype dal Ministero dell’Istruzione e Ricerca a Roma), Mario Sechi, Responsabile Pianificazione strategica della Fondazione Torino Smart City, quello di Paola Girdinio, Coordinatrice del Comitato Tecnico Scientifico di Genova Smart City e quello di Michele Vianello, Direttore Generale Parco Scientifico Vega che ha illustrato le tecnologie e le progettualità messe a punto del Parco tecnologico di Porto Marghera in ambito Smart City.